Raccontando di Michele Paladino

Raccontando di Michele Paladino

Un servizio fotografico per un’opera di questo scultore campano, vigevanese d’adozione.

.

(…) Il senso di un’opera non si ripete. Per ogni opera che ti sottopone ha una frase appropriata, un ricordo peculiare, un giudizio dei suoi professori di Brera, un riferimento alla cultura e all’arte classica, a Pompei, al Gotico, al Neoclassico, alla Bauhaus e al critico Raffaele De Grada ecc. E mentre ti guida per casa e nel suo laboratorio, dove “d’inverno neanche l’opera d’arte riesce a scaldarti”, misura le parole e i giudizi, propri e altrui, da buono e umile rappresentante di se stesso. Perché con se stessi alla fine occorre fare i conti. Misura le parole, orienta al suo mondo simbolico e non manca di sottolineare che la sua mente, il suo cuore e le sue mani riservano ancora cartucce da sparare. (…)

Giuseppe Vico, Maggio 2011

.

Immagini di Cristina Piovan

 

michele_paladino_ph_cristina_piovan__0002michele_paladino_ph_cristina_piovan__0003michele_paladino_ph_cristina_piovan__0011


 

Photo shooting of a piece of art by Michele Paladino,
born in Campania and raised in Vigevano (Lombardy).